“L’aggregazione culturale” per Maria, Roberto e Chiara

Il ricordo che ho del Villaggio Azzurro sono i miei primi anni di vita, un’infanzia felice, un forte senso di libertà. Attualmente il degrado dovuto all’abbandono può suscitare tristezza, rabbia per il lassismo delle istituzioni nella gestione dl recupero dello stesso.

Mi piacerebbe vedere rivivere il “villaggio azzurro” come luogo di aggregazione culturale.

M. A. Caiuli

 

Com’era? Non ho mai frequentato la zona del Villaggio e potrei solo immaginare grazie ai racconti e testimonianze.

Com’è? E’ evidente lo stato di abbandono e decadimento.

Come vorrei che fosse? Importante non abbandonare le finalità dello scambio e dell’incontro di diverse culture. Sicuramente la creazione di laboratori culturali musicali, che forse, attualmente, lamentano la carenza di spazi da condividere.

Chiara

 

Com’era? Un luogo pieno di vita.

Com’è? Anche se distrutto, ci vivono ancora i ricordi bellissimi di un tempo

Come vorrei che fosse? Luogo di aggregazione sociale per i giovani.

Roberto

 

Com’era? Il fiore all’occhiello di Galatina

Com’è? Un punto di degrado dove si rifugiano anche i giovani e non per attività poco lecite.

Come vorrei che fosse? Un cento di studio per giovani per scambi interculturali, dove si può creare uno studio biologico “tipo fattorie culturali”. Creare un luogo dove i giovani possono passare in modo culturale il loro tempo libero.

Anonimo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...